Olhão secondo Franco

Mi chiamo Franco, classe 1946, sono un pensionato di origini milanesi. Da gennaio 2016 vivo in Portogallo nella cittadina di Olhão in Algarve, a 8 km da Faro.

Olhão

Qui e adesso, il mio obiettivo è quello di trascorrere il mio tempo nel modo più piacevole possibile. Cerco di condividere nel migliore dei modi lo spirito di amicizia che mi unisce, come se lo fosse da sempre, ad alcuni connazionali e locali, qui conosciuti. Il senso di adattamento e la spiccata attitudine al buon rapporto interpersonale favoriscono il mio esistere, così come lo è sempre stato. Ancor di più quando ero accompagnato da mia moglie che ahimè mi ha abbandonato, anche se solo fisicamente, ormai da tre anni lasciandomi intatta questa prerogativa.

Ogni tanto, al piacere delle frequentazioni abituali (direi giornaliere), si uniscono incontri con italiani in visita ad Olhão con o senza intenzioni di trasferire la propria residenza. Il piacere di guidarli a visitare le tre isole delimitanti la nostra meravigliosa laguna, raggiungibili con pochi minuti di traghetto, piuttosto che le spiagge atlantiche distanti una manciata di chilometri in macchina o, addirittura, usufruendo del comodissimo trenino locale. Non per ultimo, il gusto di far loro apprezzare i prodotti locali nei numerosi ristorantini allineati sul lungo mare, completa il piacere di vivere in questo meraviglioso paese dove la natura, il cibo, il clima e in particolare la gente, con la sua dignitosissima ospitalità, contribuiscono tantissimo a non farti nascere dentro la prevedibile nostalgia.

Italia e Portogallo sono distanti fra loro non solo in termini chilometrici ma anche temporali: i portoghesi di oggi, almeno quelli del Sud del Paese (Algarve) sono paragonabili alla nostra gente di campagna di 30/40 anni fa. Magari un po’ chiusa e diffidente all’inizio, ma se il tuo proporti è cordiale, rispettoso e graduale, ecco che rivela la sua cordialità e il suo senso del rispetto. Dignitoso e disponibile al rapporto umano, questo portoghese mi ricorda i nostri nonni degli anni ’50/’60.

Gli affitti locali sono difficilmente paragonabili a quelli italiani, in quanto si tratta di località estremamente diverse. Comunque in termini assoluti, un T2 in centro a Olhão costa quanto un T2 in larga periferia a Milano, forse… Purtroppo non c’è una buona disponibilità di alloggi in affitto a lungo termine a Olhão, specie nei periodi estivi, in cui viene preferita la locazione per vacanza perché molto più remunerativa.

La spesa al supermercato non presenta significative differenze, peraltro più evidenti sugli alimentari che altro. Più sensibile il vantaggio se la spesa viene effettuata ai Mercati Generali (pesce e ortofrutta) o al mercatino del sabato, dove prevalgono i prodotti locali (non parliamo del pesce che si riferisce esclusivamente al pescato della notte). Qui il risparmio supera ampiamente il 20-25%.

Personalmente, al momento sono qui senza automobile. Non ne sento particolare mancanza in quanto privilegio il camminare anche al trasporto locale che, da quanto posso rilevare, è economico, organizzato, pulito come d’altronde tutti i servizi pubblici, bagni compresi.
Molto validi i servizi interurbani come i treni e i pullman, che collegano Olhão al resto dell’Algarve, su fino a Lisbona e con Siviglia.

Il clima è secco, piove pochissimo, anche nei periodi tradizionalmente piovosi. In casa, la temperatura molto difficilmente scende sotto i 17°/18°. Non c’è il riscaldamento tradizionale. In casi estremi, pompa di calore o scaldino per il bagno. L’estate è molto calda ma non conosce l’umidità, per cui superflui, se non inutili, cappotti, sciarpe guanti, scarpe pesanti. Io mi ero fatto spedire per corriere cinque valigie di abbigliamento; tre le ho riportate in Italia!

Non me la sento di paragonare l’abilità e la ricchezza della gastronomia italiana con nessun’altra al mondo. Quella portoghese, devo ammettere, non è fra le prime a seguire. È comunque supportata dalla qualità dei prodotti, dalla loro freschezza e, aspetto non insignificante, dai costi contenuti: si mangia spendendo dai €10 ai €20/25. A meno che, naturalmente non si voglia far suonare le campane; allora puoi anche arrivare a €35/40!

Annunci

Una risposta a “Olhão secondo Franco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...